SABRINA SPINELLA

VIA DEL PONTE PERSO

         

 

TITOLO: via del ponte perso
AUTORE: Sabrina Spinella
ANNO: 2013
EDITORE: Guido Vicari Editore
ISBN: 978-88-95927-03-9
Euro 5,00

…l’esatta coscienza della propria condizione presente quella di ponti persi che convivono con quelli riusciti quasi semplici passerelle sospese nel miracolo dell’equilibrio sul filo dell’attimo che può rivolgersi improvvisamente contro
…brandelli che anelano a quell’unità alla quale umanamente tendiamo inseguendo ciò che più sentiamo necessario al nostro cuore l’unione l’essere uniti a qualcosa a qualcuno.


Sabrina è nata alle porte di Assisi. Quando aveva dieci anni la sua famiglia si è trasferita a Reggio Emilia. Solo a New Orleans si è sentita davvero semplicemente a casa. Sta lavorando alla realizzazione di una raccolta di poesie illustrata da Claudio Colli suo compagno nella vita.

 

 

 
   
 

Se tu immagini
o senti
una viscidezza morbida
quasi liquida di lumaca
un soffio leggero
di muco e di sangue
un odore di pesca marina
moderata
un delicato movimento
di polmoni sensualmente vivi
una voce roca
come solo africana
allora
la tua durezza di legno
ha trovato me

 

Non ho mai fatto ricorso
ad un codice di supplica
conosco la rosea carne sotto le unghie
come un amante reiterato

mi allontano
-quando devo-
senza salire
su alcun mezzo di trasporto

 

Succhiami arance amare dalle labbra
esplora le mie cicatrici
con unghie sporche
cerca la mia impronta
nella notte di autostrade nebbiose

urla il mio nome avvolto
in uno scialle piangente
e fa che non ci sia
un giorno dopo
un giorno dopo te

 
Custodisco il cortile
di foglie marce e solitudine
non mi vesto di bianco
per non assomigliare alla neve

aspetto l’acqua bollire
per macchiarla di sfumature cannella
e respiro
vivendo pochissimo ma davvero